Cecilia Cacchione, nata a Milano il 7 aprile 1978, ebbe una vita breve. Morì tragicamente il 23 giugno del 2000. La sua rapida dipartita da questo mondo cagionò una sofferenza profonda ai suoi familiari e ai suoi amici. Alla notizia della sua morte amici e conoscenti si strinsero, con un abbraccio forte e solidale, ai genitori di Cecilia. Questo legame di amicizia ha portato avanti negli anni la sua memoria: tante persone che hanno amato Cecilia nella sua vita terrena hanno continuato ad esprimere questo amore nel tempo con parole di affetto e atti concreti di vicinanza.

La memoria di Cecilia prende una nuova vita il 22 novembre 2018, giorno di Santa Cecilia. In questa giornata nasce Cecilia Associazione, un ente fondato in sua memoria per promuovere l’educazione all’arte, alla bellezza, ed in particolare alla musica. Cecilia Associazione è il frutto di un rinnovato riunirsi degli amici di Cecilia, e include i suoi fratelli,  alcuni amici di famiglia e, in generale, chi l’ha amata in vita e chi crede nella forza di una memoria viva.

Scopo dell’Associazione è raccogliere ad ampio raggio l’affetto di tutte le persone che possiamo raggiungere, nonché forme concrete di sostegno per le iniziative che l’Associazione promuove; creare una comunità di ricerca della Bellezza e dello Spirito; aprirsi al futuro secondo quanto lo Spirito suggerirà all’Associazione di fare.

Sono membri fondatori di Cecilia Associazione la sorella Giovanna Cacchione, il cugino Mattia De Vecchi, ed alcuni amici: Mimma ed Ettore Moretti, Claudio D’Agostino, Marino Abbo e Paolo Faina.